Sicurezza informatica, il report di Kaspersky

Un’interessante report dei vari paesi del mondo

Kaspersky ha aggiornato il suo sito Cybersecurity Index dove è possibile avere un report online dettagliato e aggiornato delle abitudini online delle varie popolazioni divise per nazione.

Si può ad esempio scoprire che dal punto di vista della sicurezza informatica il paese più a rischio è il Vietnam dove nella seconda metà del 2016 il 59% degli utenti provenienti da questo paese ha affermato di aver subito cyberattacchi al contrario dei cittadini del Giappone che hanno dichiarato di aver subito un attacco online solo nell’11% dei casi.

Nel nostro pease c’è una preoccupante disinformazione per quanto riguarda le minacce informatiche con il 92% degli italiani intervistati che ha dichiarato di non preoccuparsi minimamente delle minacce della rete : per avere un confronto in Cina il 72% delle persone intervistate possiede soluzioni di sicurezza su tutti i dispositivi connessi.

Da questo report possiamo scoprire che nella maggior parte dei paesi l’attività online più comune è controllare la mail ma ci sono diverse eccezioni come la Cina dove l’attività preferita sono i video online o la Svezia dove la priorità online è rappresentata dall’utilizzo di servizi bancar.

Tra i dati più curiosi si scopre che il 64% dei cinesi intervistati scambia valori finanziari e azioni su Internet, seguiti dagli indiani che si fermano al 48%.

Fonte: https://index.kaspersky.com/