Il mondo Mac, i ransomware e la minaccia WannaCry

Come evitare problemi con Wannacry e i ransomware in generale nel mondo apple

Wannacry può colpire un mac?

No, si tratta di una minaccia progettata per reti Microsoft che utilizzano un protocollo (SMB) per il trasferimento file: SMB è presente anche in macOS, ma è implementato in modo diverso e non è presente la vulnerabilità sfruttata da WannaCry.

I mac sono attaccabili dai ransmware?

Si ci sono già stati attacchi, nel passato recente con due ransomware chiamati FileZip e KeRanger: FileZip si è diffuso come una crack per programmi commerciali che permetteva la cifratura del disco con conseguente riscatto, Keranger si è diffuso come un aggiornamento di Trasmission.

Posso essere al sicuro con un antimalware?

In parte sì, anche se il rischio di infezione non si può mai eliminare del tutto, su ogni Mac è integrato il software XProtect che si può integrare con altri prodotti.

Quali altre misure di sicurezza posso utilizzare?

Sicuramente occorre mantenere sistema operativo e applicazioni sempre aggiornati, per evitare criticità nel codice che permettano vulnerabilità sfruttabili, la stessa cosa vale per XProtect e gli anti-malware installati.

Altro aspetto ovvio ma spesso ignorato è tenere una minima attenzione evitando di cliccare su tutto quello che non sia palesemente lecito come allegati nelle mail sospetti, utility strane o file scaricati dalla rete.